Ciambellone di farro

Oggi ho preparato il ciambellone di farro, con l’ottima farina del molino Ronci.

ciambellone di farro molino ronci

Vi ho già parlato di questo molino e dei loro prodotti, in un altro post, per chi lo volesse leggere lo trova qui.

Per ora, vi dico che ho trovato questa farina fantastica! La differenza, si vede già con gli occhi e si sente al tatto, diversa, dalle farine che si trovano solitamente in commercio.

Per questo dolce ho utilizzato la farina di farro setacciata. Questo tipo di farina è prodotta con lo stesso stesso grano antico utilizzato per il farro integrale, la differenza è che la farina è semintegrale.

Il ciambellone è uscito alto e sofficissimo. Ecco la ricetta:

Ingredienti:

300 g di farina di farro setacciata molino Ronci

320 g di zucchero

6 uova

1 bustina di lievito

10 g di cremor tartaro

150 ml di vermouth (potete sostituire con acqua)

150 ml di olio di semi

1 fialetta aroma mandorla amara

zucchero a velo q.b.

Preparazione:

Montare gli albumi a neve ben ferma.

In una planetaria o con un mixer montare  i tuorli con lo zucchero e aggiungere l’aroma di mandorla, il vermouth (in mancanza, potete sostituire con uguale quantità di acqua), l’olio , la farina setacciata, con il lievito e il cremor tartaro.  Per ultimo inserire gli albumi montati, incorporarli delicatamente, con una spatola, mescolando dall’alto verso il basso.

Trasferite in uno stampo per ciambellone, 30 cm di diametro, precedentemente imburrato ed infarinato. Se lo avete, potete utilizzare uno stampo per ciambellone americano diametro 26 cm (in questo caso ricordatevi di non imburrarlo e di capovolgerlo a testa in giù una volta sfornato, fino a che sarà freddo.

ciambellone farro

Infornare  in forno caldo a 160° per circa un ora, Fate la prova stecchino.

Fate raffreddare e decorate con zucchero a velo.

ciambi ronci

Per maggiori informazioni o per l’acquisto di queste ottime farine vi invito a visitare il loro sito http://www.molinoronci.it/

MOLINO RONCI VIA MOLINO SCHIETI 23
PONTE MESSA, PENNABILLI. (RN)

Palmiero , Mattia e Marcello Ronci

tel. 0541.928704 Fax:0541-913280

email: info@molinoronci.it

immagine ronci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Uso spesso anche io la farina di farro. Mi piace particolarmente…. In genere ci faccio biscotti, ma questa ciambella ha il suo perché, quindi…..perché non provarci? 🙂 Buon inizio di settimana!!

    1. Grazie 🙂 a lavoro allora!

      1. Ahahahahah…. 😉

  2. Non ho mai usato la farina di farro, ma acquisto spesso dolcetti al farro, mi piace molto come sapore

    1. Fai bene, dovremmo variare il tipo di cereali e non utilizzare solo il grano…

  3. laura says:

    non ho mai usato questa farina, ma devo dire che il tuo dolce sembra buonissimo. inoltre non conoscevo questo molino, grazie delle info! Laura

    1. Grazie Laura, il dolce è sofficissimo! e la farina di ottima qualità!

  4. Rebecca says:

    Farina ancora per poco sconosciuta 😉

    1. Speriamo, sarebbe meglio tornare alle cose genuine…

  5. cipicchia che ciambellone! Fantastico!!

  6. sembra proprio ottima non ho mai usato questa farina grazie proverò

    1. E’ davvero ottima!

  7. caspita com’è lievitato bene!!! complimenti chissà che buono e soffice!

    1. si è venuto proprio bene!

  8. Chiara says:

    Ha tutta l’aria di essere squisito! Proverò senza dubbio a farlo!

  9. chicca says:

    wow che ciambellone fantastico!! ma come mai bisogna capovogerlo? si deve fare con tutte le torte?

    1. No no con tutte, io lo faccio quando utilizzo questo stampo, ma anche quando faccio il panettone, perchè essendo molto alto, non si sgonfia!

  10. novella says:

    l’ho fatto, il ciambellone al farro. è molto soffice ma…mi si è sgonfiato e poi sa troppo di uovo!!! che consiglio mi dai?

    1. Ciao, è difficile risponderti così, magari hai alzato troppo la temperatura, il dolce si è cotto troppo velocemente all’esterno, ma non benissimo all’interno, quando i dolci sono alti, hanno bisogno di cuocere lentamente, infornare in forno caldo a 160° per circa un ora, magari, a fine cottura lascia il dolce nel forno spento ancora per 10 minuti, se hai una teglia per ciambella americana (quella a bordi alti, per intenderci), capovolgila e falla raffreddare a testa in giù. Ricordati di montare benissimo gli albumi ed incorporali all’impasto solo alla fine, delicatamente per non smontarli. Per quanto riguarda l’odore dell’uovo, il mio, non si sentiva, forse l’aroma utilizzato era differente, comunque c’è un trucchetto che ho letto sul web e consiste nel togliere la pellicina trasparente che avvolge il tuorlo, pare con questo sistema non si sente la puzza d’uovo nelle creme e nei dolci, io non lo mai provato, tenta, chissà magari funziona! Fammi sapere come va la prossima volta 😉

  11. mariangela says:

    Non conoscevo questa farina, mi piacerebbe provarla il tuo dolce è favoloso!!!! Bravissima

    1. Grazie per i complimenti!

  12. stefania says:

    wow che ciambellone enorme ti frego la ricetta vedròs e mi viene uguale.

Rispondi