Fetta di torta con fatina…

Una delle amiche di mia figlia è celiaca,

quando ho preparato la festa, mi sono chiesta come fare per riservarle tutte le attenzioni riservate alle altre ospiti,

 Ho realizzato una mini tortina, con il preparato per torte senza glutine, da cui ho ricavato una fetta che ho poi decorato con del MarshMallow Fondant (in alternativa in commercio si trova la Pasta di Zucchero SENZA GLUTINE).

Un po’ di fantasia… la sorpresa assicurata!!!
con questa ricetta partecipo al contest:

Biscotti a forma di frutta…

Assolutamente da provare, questi biscotti di frolla, decorati con ghiaccia reale.

Ingredienti:
230 gr burro
1 uovo
170 gr zucchero
una bustina vanillina
450 gr farina
1 cucchiaino sale
2 cucchiaini lievito
Impastare velocemente tutti gli ingredienti, avvolgere l’impasto nella pellicola e fare riposare in frigo per una mezzora.
Riprendere l’impasto, stendetelo con un matterello e con dei tagliapasta realizzate i biscotti.
Preriscaldare il forno e cuocere a 180° per circa 10 minuti, per la glassatura vedere qui.

Con la pasta frolla si possono fare crostate, biscotti, pasticcini, torte, ma anche crostate salate.
Per ottenere un’ottima pasta frolla è importante seguire alcuni accorgimenti.
Uno è quello di utilizzare il burro freddo di frigo, senza lasciarlo sciogliere a temperatura ambiente.
L’impasto va lavorato velocemente, senza farlo scaldare, il calore delle mani scioglie il burro, quindi diventa fondamentale impastare con rapidità, e va fatto riposare in frigo prima di infornarlo.
Per ottenere una buona pasta frolla, l’equilibrio tra zucchero e burro è molto importante.
Troppo zucchero determina una maggiore croccantezza, ma se si esagera si rischia che diventa troppo dura, troppo burro renderà la pasta molto friabile, quindi pregiudicherà la struttura dell’impasto.
Inoltre la frolla deve essere sfornata un pò prima del tempo totale di cottura per evitare che indurisca troppo raffreddandosi.

Un cup-drink?

Visto la stagione estiva, che ne dite di un drink esotico, dentro una noce di cocco da sorseggiare sotto una palma?
Ho trovato questa idea sul web, e ho voluto provare a rifarla, rivisitandola un pò a modo mio…
Per le noci di cocco, ho preparato dei cupcake al cioccolato, cotti nello stampo a semisfere.
Prima di guarnirli con della panna aromatizzata al cocco, li ho leggermente scavati, li ho poi decorati con dei fiori di ghiaccia, ho poi realizzato delle mini cannucce con la pasta di zucchero, un ombrellino e oplà!!!!
Facilissimi, velocissimi e… B U O N I S S I M I !
[banner]

Cheesecake all’arancia

La cheesecake un dolce estivo, da gustare freddo!

Oggi ho realizzato questa all’arancia, nella versione senza cottura.

Davvero ottima!!!
Ho utilizzato la ricetta della cheesecake Philadelphia sostituendo i lamponi con un preparato all’arancia per crema e gelati.
Ingredienti:
  • 180 g di biscotti al cioccolato
  • 100 g di burro
  • 500 g di Philadelphia Classico in vaschetta
  • 200 ml di panna fresca da montare
  • 120 g di zucchero a velo
  • 10 g di colla di pesce
  • 1 bacello di vaniglia
  • preparato all’arancia per crema e gelati

Preparate la base della cheesecake frullando i biscotti al cioccolato , aggiungendo il burro fuso e amalgamando per bene. Stendete il composto ottenuto sulla base di una tortiera a cerchio apribile del diametro di cm 22, preventivamente foderata con carta forno.

Preparate la crema sbattendo con un frullatore il Philadelphia assieme a 50 gr di zucchero a velo e i semini del baccello di vaniglia fino ad ottenere un composto morbido e liscio.

Nel frattempo mettete la colla di pesce ad ammorbidire, ammollandola in abbondante acqua ben fredda per almeno 10 minuti. Scaldate due cucchiai di panna e scioglietevi dentro la colla di pesce che avrete scolato dall’acqua dell’ammollo.

Unite il composto di colla di pesce alla crema di Philadelphia e in ultimo montate la panna insieme ai restanti 70 gr di zucchero a velo. Molto delicatamente unite la panna montata zuccherata alla crema fatta in precedenza con il Philadelphia e la colla  di pesce.

Poi l’ho decorata con un p’ò di fantasia…