Charlotte alle pesche

Oggi, charlotte alle pesche!

charlotte alle pesche

Si dice che il dolce sia stato creato in onore della regina Charlotte, moglie di re Giorgio III d’Inghilterra. Consiste in una base di savoiardi imbevuti in una bagna alcolica con i quali si riveste uno stampo che viene poi riempito di bavaresi, creme, purea di frutta, o, nelle versioni più moderne di gelato.

Ecco la mia ricetta con le pesche…

Ingredienti:

savoiardi

bagna alcolica al limone

Per la crema:

3 tuorli

3 cucchiai di zucchero

3 cucchiai rasi di farina

3 bicchieri di latte

4 cucchiai di confettura di pesche

Per la decorazione

pesche

zucchero q.b.

panna montata

Preparazione

Iniziate preparando la crema. In un recipiente mettete i tuorli, lo zucchero e la farina, iniziate a mescolare, aggiungendo il latte tiepido, poco alla volta per evitare grumi. Versate il composto in una pentola antiaderente e mettete sul fuoco.

Cuocete continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, fino a che sarà addensata. Togliete dal fuoco e aggiungete la confettura di pesche.

Con i savoiardi, rivestite l’interno di uno stampo, sia la base che i bordi, spruzzateli con una bagna alcolica al limone.

charlotte1

Versate al centro un po di crema alle pesche.

carlotte 2

Disponete un altro strato di savoiardi, spruzzateli con la bagna e versateci sopra un altro strato di crema.

charlotte3

Procedete in questo modo, fino ad arrivare a livello dello stampo, ricordandovi che l’ultimo strato dovrà essere di savoiardi.

Coprite con della pellicola e mettete in frigorifero per qualche ora.

Prendete le pesche, sbucciatele , privatele del nocciolo e tagliatele a fettine.

In una padella mettete qualche cucchiaio di zucchero, mettetela sul fuoco basso e attendete che lo zucchero caramelli, senza girare. Non appena avrà preso un bel colore ambrato versare le fettine di pesca e rigirarle, in modo da caramellarle su entrambe i lati.

carlotte 4

Prendere la charlotte, eliminare la pellicola e rovesciarla su un piatto, decorare il centro con le fettine di pesca caramellate.

Mettete la panna montata in un sac à poche e decorate i bordi della charlotte, servitela subito o conservatela in frigorifero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Rispondi