Dolci da sogno

Made With Love
Uova di Pasqua  al riso soffiato

Uova di Pasqua al riso soffiato

Uova di Pasqua  al riso soffiato, un alternativa al classico uovo di cioccolato.

Buono e croccante, nella versione al cioccolato bianco e al cioccolato al latte, e come sorpresa, tante piccole caramelle!!!

CIMG7258

CIMG7284

Per due uova occorrono:

100 g di cioccolato bianco

100 g di cioccolato al latte

50 g di riso soffiato

50 g di riso soffiato al cioccolato

caramelline

stampo di silicone per uova di cioccolato

Procedimento:

Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria o nel microonde, girare spesso, lasciarne da parte un po per siggillare l’uovo alla fine. Unire il riso soffiato, e mescolare, fino a che il cioccolato sarà ben amalgamato al riso, poi versarlo nello stampo, avendo cura di ricoprire tutte le pareti.

Ripetere l’operazione anche con il cioccolato al latte ed il riso soffiato al cioccolato.

Mettere lo stampo in frigorifero fino a che il cioccolato sarà solido.

Collageuovo

Riprendere lo stampo ed estrarne delicatamente una metà, riempire l’altra con delle caramelle o con una sorpresa a piacere, se necessario riscaldare il cioccolato tenuto da parte e con un cucchiaino, distribuirlo sul bordo dell’uovo, sovrapporre l’altra metà, facendo combaciare i bordi.

Attendere che il cioccolato sia solido, prima di estrarre l’uovo dallo stampo.

Collageuovo2

Le vostre uova sono pronte! Potete legarle con un bel nastro di raso prima di regalarle o con del cellophane.

CIMG7261

CIMG7281

9 comments found

  1. Questa è un’idea carinissima, che anche io ho fatto l’anno scorso, mettendo nel cioccolato, oltre al riso soffiato anche la granella di mandorle e nocciole. Anche se non ho avuto la brillante idea di mettervi all’interno la sorpresa. Idea economica e soprattutto come dico sempre di questi tempi : sai quello che mangi se lo prepari con le tue mani

    1. Io lo trovo più facile da realizzare rispetto all’uovo di cioccolato. Non si deve temperare il cioccolato, inoltre è ottimo anche come snack! Poi la sorpresa… a chi non piace? io la trovo un ottima idea anche per la merenda, meglio dell’ovetto kinder! e il sapore ricorda quello del ciocorì e del biancorì.

  2. ciao, ho provato questa tuo idea, mi è piaciuto tantissimo, spero non ti dispiaccia, ma, avendo anche io un blog, ho postato la ricetta, ovviamente c’è anche il link di rimando a questa pagina
    ciao
    buona giornata
    irene

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.