Macarons

Il macaron è un pasticcino, di vari colori e gusti, a base di meringhe, ottenuto da una miscela di albume, farina di mandorle, e zucchero.

Il pasticcino si presenta liscio in superficie, ha una circonferenza guarnita di increspature, e la base piatta.

macaron vengono serviti due a due farciti con crema ganache, crema al burro o marmellata.

I più comuni in Francia sono quelli al cioccolato, al caffè e al pistacchio ma possono essere personalizzati e gustati con creme e sapori più svariati.

Tipici dolcetti francesi, sono serviti con il the pomeridiano o come dopo pasto.
Secondo una leggenda il nome macaron deriva dalla parola italiana maccarone o maccherone, derivata a sua volta dal verbo ammaccare, ossia pestare o schiacciare.

La leggenda narra che i macarons siano nati a Venezia nel XVI secolo e che siano stati poi importati in Francia nel 1682 da Caterina de Medici, come dolce di corte per il suo matrimonio con il Duca d’Orlèans.

Ufficialmente, invece, sembrerebbero risalire al XVIII secolo, nati dall’estro culinario di due suore francesi del monastero delle Dames du Saint-Sacrement di Nancy.

L’invenzione dei macarons così come li conosciamo oggi, cioè due meringhe accoppiate con un ripieno cremoso, si devono a Pierre Desfontaines, nipote di Louis-Ernest Ladurée (fondatore dell’omonima casa).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *