Sciroppo di susine

Ancora susine!!! Quest’anno le piante ci hanno regalato davvero un mare di frutti, parte di questi li ho utilizzati per preparare uno sciroppo di susine, davvero buono, può essere utilizzato per preparare una fresca granita,  diluito in acqua ghiacciata, sarà un ottima una bibita rinfrescante o potrà essere utilizzato  per preparare dei ghiaccioli!
sciroppo di susine granita

Di un bel rosso rubino naturale, senza l’aggiunta di coloranti e conservanti.

Ingredienti:

1 Kg di susine

400 ml acqua

500 g zucchero

il succo di un limone

Preparazione:

Lavare le susine, mettetele in una pentola con il succo di limone e fate cuocere per 15 minuti circa, fino a che i frutti si sfalderanno facilmente (dipende dalla qualità di susine utilizzate e dal grado di maturazione).

Toglietele dal fuoco e versatele in un altra pentola, passandole per un setaccio. Raccogliete tutto il succo possibile, senza spremere troppo, altrimenti verrà torbido. (Con la polpa avanzata si può preparare una confettura, per la ricetta vedi in fondo).

Trasferire il succo filtrato sul fuoco, unite lo zucchero e portare ad ebollizione. Far cuocere per 10 minuti.

Fare raffreddare, poi versare nelle bottiglie e conservare in frigorifero.

sciroppo di susine

Se volete potrete stampare le etichette cliccando qui.

Con la polpa avanzata, preparate la confettura. Setacciate bene tutta la polpa, pesatela e aggiungete la metà del peso in zucchero (esempio 600 g di polpa, 300 g di zucchero).

confettura di susine2

Mettete sul fuoco e portate ad ebollizione a fuoco medio, mescolando per far sciogliere lo zucchero, alzate la fiamma e fate bollire per 20 minuti, rimestando spesso per evitare che la confettura si attacchi al fondo.

Verificare la consistenza della confettura versandone un cucchiaino su un piatto ben freddo. Se si formerà una goccia densa è pronta, in caso contrario fate bollire altri 5 minuti e verificare di nuovo.

Versare la confettura di susine nei vasi caldi e sterilizzati (per maggiori dettagli vedere qui), pulite le imboccature con un panno umido, chiudeteli immediatamente e metteteli a testa in giù, per creare il sottovuoto, fino a che saranno freddi.

Per verificare che il sottovuoto sia andato a buon fine, verificate premendo con un dito al centro del barattolo, non deve fare il clik.

Quando saranno freddi, rovesciateli, etichettateli e riponeteli in dispensa.

Se volete potrete stampare l’etichetta cliccando qui.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Danila says:

    Sarei davvero curiosa di assaggiarlo!!! 🙂

    1. 😀 prova è davvero facile ed è molto buono!

  2. Lifest.99 says:

    Non amo troppo gli sciroppi, ma le confetture fatte in casa sì!!!

    1. Nel blog, troverai diverse ricette di confetture!

  3. Le susine mi piacciono molto e questo tuo sciroppo dev’essere speciale, complimenti mi piacerebbe assaggiarlo!

  4. francy ray says:

    ma che bonta’!!!! lo sciroppo e’ cosi’ invitante… con questa calura bello fresco ci vorrebbe proprio!

  5. stefania says:

    otimo, io me lo segno deve essere delizioso anche nei dolci

  6. Francesca L. says:

    Devo rubarti la ricetta, a me le susine piacciono tanto!

  7. Mary Pacileo says:

    che bello poter fare le conserve i casa sopratutto quando ci sono dei prodotti naturali

    1. E sì hai ragione, io poi ho un bel po di frutta da usare 🙂

  8. micol says:

    Che delizia questo sciroppo! Accattivante nel colore e estivissimo nella versione granita … Mi sa che ti rubo la ricetta! Già pregusto ghiaccioli, granite … e gelati artigianali!

  9. samantha says:

    Noooo :O questa la devo fare pure io lo sciroppo di susine!!! Chissà che buona!

  10. Megghy says:

    Uhmmm chissà che buon sapore, mi piacerebbe assaggiarlo 🙂

  11. devo provarlo mi piacciono molto le susine, e le tue ricette sono sempre utili, ormai ti copio di continuo 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *