Saccottini con la crema

Oggi vi invito a provare questi soffici saccottini con crema pasticcera!

saccottini con la crema

Vi assicuro che non c’è niente di meglio per iniziare la giornata. A dir la verità la ricetta è quasi la stessa che vi ho proposto per i saccottini alla nutella, ho solo provato a sostituire la farina, con farina di farro. Il risultato è ottimo!

Per la ricetta della crema pasticcera cliccate qui, è una ricetta velocissima.

Ingredienti:

2 uova

500 g di farina di farro

150 ml di acqua tiepida

1 bustina di vanillina

70 g di zucchero semolato

160 g di lievito madre o 5 g di lievito di birra fresco

un pizzico di sale

300 g di burro morbido

la scorza grattugiata di 1 limone non trattato

crema pasticcera

PROCEDIMENTO:

Fate fondere 50 g di  burro  e lasciatelo  intiepidire. Ammorbidite il lievito madre con l’acqua tiepida, unite poi lentamente la farina setacciata, il burro fuso, la vanillina, la scorza del limone grattugiata e le 2 uova. Ultimate con lo zucchero e un pizzico di sale e impastate per bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Prendete una ciotola, infarinatela leggermente e ponete l’impasto al suo interno avendo cura di coprirlo per bene con la pellicola. Lasciate riposare per 12 ore nel frigorifero.

Trascorso il tempo  necessario riprendete l’impasto e aiutandovi con un pò di farina ed un mattarello stendetelo fino a formare un rettangolo di circa 5 mm di spessore. Stendetela su una superficie, leggermente spolverizzata di farina.

(Per vedere le foto delle varie pieghe, cliccate qui).

Ora prendete il burro restante ( 250 g ) e ponetelo tra 2 fogli di carta forno, schiacciatelo per bene un pò con le mani e un pò con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo di circa 1 cm di spessore.

Togliete il foglio di carta forno sopra al burro e con l’altro foglio vi aiutate lentamente fino a sovrapporre il burro ai 2 / 3 del rettangolo di impasto precedentemente steso. Ora dovrete ripiegare in tre la sfoglia, chiudete prima la parte senza burro e poi l’altra parte con il burro.

Chiudete bene i lembi e aiutandovi con il mattarello stendete nuovamente la pasta cercando di ottenere un rettangolo di circa 1,5 cm di spessore, quindi chiudete di nuovo.

Avvolgete il rettangolo così ottenuto nella pellicola e mettete in frigo a riposare per circa mezzora.

Questo passaggio di stesura e chiusura dei lembi dovrete ripeterlo per altre 2 volte e rimettere la sfoglia in frigo avvolta come sopra nella pellicola sempre per mezz’ora dopo ogni passaggio.

Una volta terminati i passaggi riprendete la pasta sfoglia, stendetela fino ad ottenere un rettangolo di circa 3 mm di spessore. Ritagliate dei rettangoli , poi farciteli con la crema spennellate i bordi con un po di latte e chiudeteli a metà.

Disponeteli su di una placca rivestita con carta forno e lasciate lievitare per circa un ora nel forno chiuso e spento. Trascorsa l’ultima ora di lievitazione cuoceteli in forno  preriscaldato  a 180 ° in modalità statica per circa 25 minuti.

A fine cottura lasciateli raffreddare e spolverizzateli con zucchero a velo.

Se volete dei saccottini, ricchi di crema come quelli in foto, trasferite un po di crema in un sac à poche o in una siringa per dolci, con cono con la punta lunga, fate un piccolo forellino sul lato, e farciteli ulteriormente.

saccottino con la crema 2

 

Seguitemi anche sulla pagina facebook

https://www.facebook.com/dolcidasognoo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Cielo che visione…… O_O

  2. Paola says:

    Ciao! I tempi di riposo valgono anche per il lievito di birra o solo se si usa il lievito madre?
    Grazie 🙂

    1. I tempi di lievitazione, per il lievito di birra sono giusti(a volte per il lievito madre occorre qualcosina in più), i miei li ho preparati con il lievito madre, ma sono lievitati benissimo rispettando i tempi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *