Pesche sciroppate

Chi non ha mai assaggiato le pesche sciroppate? Tra le conserve di frutta sciroppata è la più conosciuta, un classico della tradizione domestica di cui potrete andare fiere.

pesche sciroppate

Facili da preparare , saranno un ottima merenda sia d’estate che d’inverno. Sono inoltre un superbo ingrediente per dolci o dessert, da abbinare al gelato, alle creme al cioccolato ma anche alla panna cotta.

E’ importante usare vasi pulitissimi ed effettuare correttamente la sterilizzazione, dopo averli riempiti.

Ingredienti:

700 kg di pesche sode

450 g di zucchero

1 l di acqua

Procedimento

Versate lo zucchero in una pentola e aggiungetevi un litro di acqua, fate scaldare finchè lo zucchero si sarà sciolto e poi portate a ebollizione, lasciate sobbollire per 10 minuti.

Scottate le pesche per 2/3 minuti in acqua bollente poi sciacquatele in acqua fredda e pelatele.

Lavate i barattoli con acqua calda e fateli asciugare in forno per 5 minuti.

Tagliate le pesche a metà ed eliminate i noccioli. Disponetele nei barattoli.

Versate lo sciroppo di zucchero, asciugate le imboccature dei barattoli e chiudeteli bene.

Disponete un canovaccio sul fondo di una pentola capiente, appoggiateci sopra i barattoli e versate acqua fino al collo. Fate sobbollire per 25 30 minuti, poi aumentate la temperatura e proseguite per altri 20 minuti.

Lasciate raffreddare i barattoli nell’acqua. Poi toglieteli, asciugateli ed etichettate.

Conservateli in luogo fresco.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Rispondi