Muffin al cioccolato in un cestino di cialda

Avete mai pensato di cuocere i muffin al cioccolato in un cestino di cialda?

Ecco un idea un po diversa per presentare i vostri dolcetti!

muffin al cioccolato in cialda2Vediamo come prepararli…

Ingredienti:

1 confezione di cestini di cialda per gelato

200 g di farina

75 g di frumina

2 cucchiaini di lievito

3 cucchiai di cacao

1 uovo

130 g di zucchero

80 ml di olio

200 ml di panna

100 ml latte

Occorreranno inoltre caffè zuccherato per bagnare, panna montata e cacao per guarnire.

Scaldare il forno a 180°. Mescolare la farina il lievito ed il cacao. Sbattere l’uovo, aggiungere lo zucchero, l’olio, il latte e la panna. Unire anche il mix di farina e mescolare fino ad ottenere un composto senza grumi.

Versare l’impasto nei cestini di cialda, riempiendoli per 3/4.

Cuocere in forno nel ripiano centrale per 20 minuti.

Sfornare e fare raffreddare completamente i muffin.

muffin al cioccolato in cialda

Ora che i vostri muffin sono freddi, montare la panna, poi con un coltello livellate la superficie asportando la pasta in eccesso.

CIMG8441

Bagnate l’interno dei muffin, con un cucchiaio di caffè e decorate con un ciuffo di panna e una spolverata di cacao!

CIMG8442 muffinal cioccolato in cialda3

Un ottima variante si ottiene guarnendo i cestini con il mascarpone, provate a sostituire la panna con una crema di mascarpone ottenuta montando un tuorlo, con tre cucchiai di zucchero, fino a che sarà gonfia e chiara, poi aggiungete il mascarpone e mescolate per incorporarlo bene.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Savina says:

    Bellissima idea li proverò sicuramente !Brava !

    1. Grazie! ti assicuro che sono buonissimi!!!

  2. rosaria says:

    Ciao. Io ho appena provato la ricetta. Sono buonissimi ma molto appiccicosi. Quale può essere la causa?

    1. Ciao Rosaria, probabilmente il tuo forno cuoce ad una temperatura leggermente diversa da quello mio, prova ad aumentare leggermente il tempo di cottura lasciandoli per qualche minuto in più. Fammi sapere 😀

Rispondi