Mosto cotto

La preparazione del mosto cotto fa parte della secolare tradizione contadina abruzzese tramandata di generazione in generazione, ed è utilizzato da sempre nella preparazione di molti dolci tipici. La produzione del Mosto Cotto accomuna tutti i territori della regione Abruzzo. Denso, dolce e di colore violaceo scuro tendente al caramello. Il mosto cotto si ottiene dalle uve di Montepulciano o Trebbiano, si produce pigiando uva ben matura,  filtrandone successivamente il succo ottenuto. Il succo veniva tradizionalmente cotto in paioli di rame o pignatte di terracotta; materiali ora generalmente sostituiti dall’acciaio. Dal raggiungimento della fase di ebollizione, il mosto viene lasciato addensare a fuoco lento, finché la quantità non raggiunge circa un quarto di quella di partenza. Il mosto cotto si presenta denso e viscoso, ed ha un sapore particolarmente dolce. E’ uno dei prodotti tradizionali riconosciuto su proposta della regione Abruzzo dal Ministero.

mosto cotto1

Mosto cotto

Ingredienti e attrezzatura necessaria:

Uva di tipo  Montepulciano o Trebbiano

setaccio

una pentola di acciaio molto capiente

Procedimento

Pigiate l’uva, eliminate i raspi, le bucce ed i semi, filtratela con un colino, per eliminare eventuali residui.

Mettere il mosto così ricavato (non fermentato), in una grossa pentola e portatelo a bollore a fiamma alta, non appena inizia a bollire, abbassate la fiamma e fate cuocere a fuoco lento per tre ore circa , mescolando di tanto in tanto e schiumando quando necessario. Quando il mosto avrà ridotto il suo volume a circa  un quarto di liquido, spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare, poi imbottigliatelo in bottiglie di vetro ben pulite e  completamente asciutte, quindi chiudete ermeticamente.

Si conserva per qualche anno (grazie all’elevato grado zuccherino).

Se anche voi amate andare alla scoperta delle ricette regionali che fanno parte della tradizione, visitate la pagina facebook

L’abruzzo in tavola

“L’Abruzzo in tavola è una pagina dedicata ai sapori tipici e alle tradizioni culinarie dell’Abruzzo, illustrati da alcune food blogger la cui appassionata missione è quella di divulgare l’autenticità della propria regione.

Vi presento gli altri blog che partecipano all’iniziativa:

In Cucina da Eva: http://blog.giallozafferano.it/incucinadaeva/
Le Ricette di Libellula: http://blog.giallozafferano.it/ricettedilibellula/
A Casa di Simi: http://acasadisimi.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *