Liquore al carciofo

Se siete alla ricerca di una bevanda che possa rappresentare un’ottima soluzione per la fine dei pasti, allora potrete senz’altro scegliere il liquore al carciofo. Il suo gusto marcatamente amaro, lo rende un ottimo digestivo.

Non tutti sono a conoscenza che, gran parte dei principi attivi del carciofo è contenuto nelle sue foglie che normalmente non vengono consumate per questo oggi voglio proporvi un ottimo digestivo a base di  foglie di carciofo. Ricetta tratta dal libro “Liquori d’erbe e grappe medicinali”

Liquore con foglie di carciofo

Liquore al carciofo

Ingredienti

6 dl di alcol a 95°

2 foglie di carciofo

2 chiodi di garofano

cannella

3 cucchiai di zucchero

acqua distillata

Preparazione:

Pulite e tagliate le foglie intere di carciofo a pezzi di cinque centimetri di lunghezza e deponetele in un vaso dall’imboccatura larga.

Cospargete con lo zucchero e quindi chiudete ermeticamente il recipiente.

Dopo tre giorni versate sulle foglie l’alcol, aggiungete i chiodi di garofano e un pezzetto di cannella. Chiudete il vaso e lasciate in infusione per 30 giorni.

Filtrate bene e assaggiate il preparato. Se il sapore è troppo deciso aggiungete a piacere acqua distillata e zucchero (io ho aggiunto 200 ml di acqua e ho comunque un liquore molto forte, vi posso assicurare che con mezzo bicchierino “digerite anche i sassi”).

Lasciate infine stagionare 4 mesi in cantina.

Vi è piaciuta questa ricetta? Continuate a seguirmi su facebook…

clicca qui

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Rispondi