Limoncello

Il limoncello è un liquore dolce ottenuto dalla macerazione in alcol etilico delle scorze del limone, miscelata in seguito con uno sciroppo di acqua e zucchero. Generalmente, si utilizza per l’infusione alcol  a gradazione di almeno 90%, da cui si ottene un profumatissimo liquore giallo dall’aroma deciso da gustare sia come digestivo dopo i pasti, ma anche sui dolci o nelle macedonie.

limoncello

Secondo la tradizione il limoncello nasce agli inizi del Novecento e la sua paternità viene contesa tra sorrentini, amalfitani e capresi: molto rinomato infatti è quello prodotto in Campania utilizzando il limone di Sorrento (il “femminello”).

Limoncello

Ingredienti:

10 limoni non trattati

1 litro di alcol a 95°

1 litro di acqua

900 g di zucchero

Procedimento

Lavate bene i limoni per ripulirli da eventuali residui, ed asciugateli con un panno pulito.

Sbucciateli con un pela patate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia (che risulta amara).

Mettete le scorze dei limoni a macerare per venti giori insieme all’ alcool in un contenitore di vetro (vaso o brocca) chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco.

Passati i 20 giorni, portate ad ebollizione l’acqua e unitevi lo zucchero, mescolando fino a quando si sarà completamente sciolto, togliete dal fuoco e lasciatelo raffreddare.

Filtrate l’alcol, per separarlo dalle scorze, unite lo sciroppo freddo, agitate, poi versatelo, nelle bottiglie, chiudetele e lasciatele riposare per altri 40 giorni sempre al buio.

Trascorso questo periodo,  mettete  bottiglia in frigorifero o in freezer, e….buona degustazione!

Vi è piaciuta questa ricetta? Continuate a seguirmi sulla pagina facebook:

https://www.facebook.com/dolcidasognoo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Rispondi