Grappa moscata

Dai frutti della vite, possiamo ricavare una buona grappa moscata.

grappa moscata

La grappa è uno dei liquori più utilizzati  per concludere un pranzo o una cena particolarmente abbondanti. Quella che vi propongo oggi è la ricetta di una grappa aromatizzata all’uva.

Considerato che la grappa ha bisogno di tempo per prendere corpo e aroma, preparandola adesso, sarà pronta giusto in tempo per le feste di Natale.

Ingredienti

1 l di ottima grappa secca

20 acini di uva moscata matura

1 barattolo di vetro

Procedimento

Prendete un grappolo di uva matura, tagliate 20 acini sani e sodi, lavateli e fateli asciugare su carta da cucina.

In un barattolo da litro, di vetro versate la grappa, unite gli acini d’uva e mettete a macerare il barattolo al sole per tre settimane, agitandolo di tanto in tanto, senza scuoterlo troppo, (Non preoccupatevi se dopo un po di tempo, sembra che l’uva si degrada, è normale, per questo prima di imbottigliarla va filtrata bene).

Trascorso questo tempo, filtrate la grappa e imbottigliatela.

Etichettatela e riponetela in dispensa. Attendete qualche mese prima di gustare questa grappa particolare!

grappa moscata 2

Se volete potrete scaricare gratuitamente le mie etichette cliccando qui.

Sapete che…La grappa è un distillato prodotto da vinacce ricavate esclusivamente da uve prodotte e vinificate in Italia o nella Svizzera italiana secondo il regolamento del Consiglio Europeo N 1576/89 del 29 maggio 1989 dove si stabilisce che la denominazione “grappa” può essere applicata solo a distillati di vinaccia prodotti in Italia e a San Marino. (fonte wikipedia)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *