Gelatina di fiori di tarassaco

Rieccomi dopo tanto tempo, forse troppo! Finalmente riesco a postarvi la ricetta della gelatina di fiori di tarassaco, una gelatina molto delicata, e dal color giallo brillante. Per preparare questa deliziosa gelatina,  è importante raccogliere il tarassaco in luoghi non inquinati e non frequentati, mi raccomando, evitate i parchi e i bordi delle strade.

gelatina di fiori di dente di leone o tarassaco

Gelatina di fiori di tarassaco

Ingredienti:

50 g di fiori di tarassaco (2 grandi manciate circa)

500 ml di acqua

1 limone biologico

2 g di agar agar

150 g di zucchero

gelatina di fiori di tarassaco

Preparazione

Sciacquate velocemente i fiori di tarassaco sotto il getto di acqua fredda, scolateli bene.

Lavate il limone, sbucciatelo, asportando solo la parte gialla. Tagliate il limone a metà e spremetene il succo.

Prendete i petali tra le dita e tirateli via dalla base, metteteli in un pentolino con l’acqua, la scorza ed il succo di limone, e l’agar agar.

Mescolare a freddo, quindi portare a ebollizione a fuoco medio. Far bollire 10 minuti, mescolando spesso.

Filtrate il liquido attraverso un colino a maglie fitte. Mettetelo nuovamente nel pentolino, aggiungete lo zucchero, e rimettete sul fuoco.

Portare ad ebollizione abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 10 minuti mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

Versate il liquido bollente in un vaso di vetro precedentemente sterilizzato, chiudete e mettete a raffreddare a testa in giù su un canovaccio pulito.

Non preoccupatevi se il succo sembra eccessivamente liquido, si addenserà raffreddandosi.

gelatina di tarassaco

Torna alla HOME PAGE

Per non perdere nessuna ricetta clicca mi piace sulla mia pagina facebook!

“Ti aspetto clicca qui”

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. sabrina says:

    ricetta davvero molto interessante,complimenti da le amichette cuochette blog

  2. Questa ricetta te la posso copiare!!! ,Ma posso usare la pectina al posto dell’agar agar?

    1. Credo di si, anche se non l’ho provata 😉

  3. mi piace, da provare assolutamente

  4. ricetta interessante 🙂

    1. Ti assicuro che è anche molto buona

  5. Martolina says:

    Ma che meravigliaaaaa

  6. laura says:

    Ricetta davvero originale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *