Confettura di mirtilli

La confettura di mirtilli è buonissima e golosa,  potete utilizzarla per farcire biscotti, torte e crostate oppure provatela spalmata su una fetta di pane tostato e caldo!

confettura di mirtilli

Potrete preparare questa deliziosa marmellata sia con i mirtilli freschi che con quelli surgelati, nel caso usiate questi ultimi, lasciateli scongelare a temperatura ambiente. Una volta scongelati, scolateli togliendo il succo in eccesso e metteteli in una ciotola con lo zucchero ed il succo di limone e procedete come per quelli freschi.

Confettura di mirtilli

Ingredienti

500 g di mirtilli

250 g di zucchero

succo di 1 limone

Procedimento

Lavate bene i mirtilli, metteteli in un recipiente con il succo di limone e lasciateli macerare per una notte.

Il giorno successivo, scolate il succo che si sarà formato e trasferitelo in una casseruola. Portate a ebollizione a fuoco basso, fate bollire per qualche minuto, poi aggiungete i mirtilli e mescolate.

Fate addensare bene, schiumando se necessario. Quando vedrete che la confettura messa su un cucchiaino inclinato, tenderà a scorrere con difficoltà, potrete spegnere la fiamma.

Versate la confettura bollente nei barattoli sterilizzati e caldi,. Pulite l’imboccatura con un panno umido, chiudeteli ermeticamente e posizionateli a testa in giù fino a quando saranno freddi. Etichettateli e metteteli in dispensa.

Sapete che….

I frutti del mirtillo, di colore nero azzurrognolo, sono particolarmente ricchi di antociani (dalle spiccate virtù antiossidanti), tannini (sostanze dotate di attività vasocostrittrice e blandamente antinfiammatoria), vitamina C e pectine (fibre alimentari solubili).

Gli antocianosidi sono utili nella terapia del danno retinico e della fragilità e permeabilità capillare dell’occhio. Secondo un racconto popolare risalente alla seconda guerra mondiale, i piloti della RAF (Forza militare aerea della Gran Bretagna) erano soliti consumare marmellata di mirtilli per affinare la visione notturna durante le missioni.

Ti è piaciuta questa ricetta? Continua a seguirmi su facebook:

https://www.facebook.com/dolcidasognoo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Rispondi