Come fare la pasta di zucchero


La pasta di zucchero, si presenta come una pasta elastica dal colore bianco lucido, ma può essere anche colorato con coloranti alimentari,ha una consistenza morbida, facile da stendere con il mattarello, molto simile alla plastilina, viene utilizzata per ricoprire torte, cup cake o biscotti e creare delle decorazioni su questi. 



Per incollare le varie parti tra loro si utilizza dell’acqua, della gelatina, o della colla alimentare, 

Ingredienti:


500 g di zucchero a velo

20 g di acqua6 g di colla di pesce
75 g di glucosio 
15 g di crisco (è un burro vegetale, bianco, si può sostituire con del normale burro, ma in questo caso il colore finale della pdz, non è proprio candido).

Procedimento

Fate sciogliere in un pentolino l’acqua, il burro,il glucosio e la gelatina precedentemente ammorbidita in acqua fredda e ben strizzata. Importante: non deve bollire.

Mettete lo zucchero a velo in in una planetaria e versateci sopra il composto liquido, ancora caldo.

Azionatela ed impastate fino a quando sarà omogenea.

Otterrete così un impasto morbido. Mettetelo in un foglio di pellicola trasparente e fatelo riposare 12 ore.

Molto importante è non aggiungere altro zucchero a velo, che renderebbe la pasta di zucchero troppo dura e secca, se necessario, aggiungetene un po solo dopo il tempo di riposo, quando ormai l’impasto si sarà stabilizzato e lo zucchero avrà assorbito tutta l’acqua.

Va conservata in sacchetti di plastica ben chiusi, in un luogo fresco e asciutto, non in frigorifero, perchè la pasta di zucchero a contatto con l’aria si secca.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. La pasta di zucchero è una meravigliosa invenzione! Mi piacerebbe tantissimo iniziare con i primi esperimenti e questa guida fa proprio al caso mio. Un abbraccio!

Rispondi