Caramelle di gelatina o caramelle gelèe (con succo di prugne)

Le caramelle di gelatina o caramelle gelèe sono dei piccoli e morbidi bocconcini di gelatina ricoperti di zucchero semolato preparati con succo di frutta, buonissime ed invitanti possono esser praparate semplicemente anche in casa, sono buonissime e piacciono a grandi e piccini.

caramelle gelè al succo di prugne

Esse possono essere servite come caramelle vere e proprie, ma possono essere una golosa pausa in quanto sono sane e ricche di nutrienti.

Vi propongo la ricetta che ho preparato partendo dalla frutta

Ingredienti:

prugne

150 g zucchero + più lo zucchero che servirà per ricoprirle alla fine

succo di 1/2 limone

12 g di gelatina in fogli (ogni 100 ml di succo)

Preparazione:

Prendere le prugne, lavarle, dividerle a metà e metterle in una pentola, con un bicchiere di acqua, fare cuocere le prugne, schiacciandole di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, fino a che i frutti si sfalderanno.

Fate intiepidire, poi filtrate la frutta con un setaccio, pesate il succo ricavato e per ogni 100 g. aggiungete 150 g di zucchero ed il succo di 1/2 limone, rimettete sul fuoco e fate sobbollire per 5 minuti, unite la gelatina in fogli precedentemente ammollata in acqua fredda, girare fino a che sarà completamente sciolta.

Versate tutto il composto in uno stampo di silicone, fate raffreddare.

Mettete in frigorifero per almeno 12 ore, quindi sformate la gelatina su un piano ricoperto di carta  forno.

Con un coltello (potete usare anche delle formine), tagliatele in quadratini.

Rotolarli nello zucchero e disporli in un piattino.

caramelle gelè al succo di prugna

Le caramelle di gelatina sono una vera bontà tutta naturale e un’ ottima idea per i vostri bambini.

caramelle gelè al succo di prugna 2

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Tiziana says:

    Ricetta perfetta e caramelle buonissime!

    1. Grazie Tiziana,fa piacere sapere che sei rimasta così soddisfatta 😀 A presto, spero di averti ancora tra i miei lettori 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *